Nascita delle Rete di scopo ICT Nazionale IDA

Nell’ambito della RIDAP – Rete italiana Istruzioni degli Adulti che riunisce i CPIA in Italia – è nata la “Rete di scopo nazionale ICT IdA” che raggruppa 23 CPIA di 13 Regioni (Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia e Sardegna) allo scopo di mettere a disposizione risorse e servizi per la formazione in ambito ICT – Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione

Il ruolo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione è individuato come centrale nel sistema dell’Istruzione degli Adulti: attraverso l’utilizzo delle ICT si realizza infatti la Fruizione a Distanza, finalizzata allo sviluppo delle competenze digitali degli studenti e, soprattutto, a favorire la personalizzazione dei percorsi e la flessibilità nella frequenza.

“Questa lettura delle ICT – si legge nelle Premesse del documento condiviso dalla Rete di scopo – non solo come elemento di innovazione metodologica, ma anche come opportunità per la costruzione di modelli formativi sostenibili e inclusivi, ha messo il sistema dell’Istruzione degli Adulti in una posizione di “avanguardia” nell’ordinamento scolastico italiano. Ciò nondimeno, la chiusura delle attività didattiche che ha messo a dura prova l’intero sistema scolastico, ha fortemente sollecitato anche i CPIA, impegnandoli in una profonda riflessione sulle proprie scelte organizzative e didattiche.

Per informazioni cliccare sul link: https://cpiadigitale.it/