Monitoraggio CIVIS VI al 31 marzo 2021

Nel corso del primo trimestre del 2021 i CPIA hanno concluso la formalizzazione dei corsi interrotti anticipatamente a causa delle misure di contenimento legate alla pandemia COVID.
Alla scadenza del 31 marzo 2021, risultano quindi registrati 75 corsi, dei quali:

  • 24 conclusi
  • 42 interrotti anticipatamente
  • 7 in corso
  • 2 in attivazione

Attività formative

Il 65% dei corsi avviati risulta quindi non concluso regolarmente a causa della pandemia che ha reso impossibile lo sviluppo programmato delle attività.
Dei 75 corsi registrati a portale, il 49,3 % sono organizzati in una sede “esterna”, cioè diversa dai punti di erogazione utilizzati di consueto dai CPIA.
Complessivamente la tipologia dei corsi è la seguente:

Livello Numero corsi
modulo specifico 3
Alfa 3
Prea A1 10
A1 19
A2 21
B1 19
totale 75

I corsi registrati fino ad ora sono sempre realizzati da cinque CPIA (sui sette che operano nelle sette province venete), distribuiti come segue:

  • CPIA Belluno: 5 corsi
  • CPIA Padova: 19 corsi
  • CPIA Treviso: 22 corsi
  • CPIA Verona: 15 corsi
  • CPIA Vicenza: 14 corsi

Studenti
Gli studenti complessivamente registrati nell’anagrafica (esclusi i 73 che si sono ritirati) sono 1.258.
Prevale nettamente la quota delle studentesse, poiché il 73,5 % degli studenti registrati sono femmine contro il 26,5 % di maschi. Fra essi compaiono 21 minorenni in età compresa tra i 16 e 17 anni (1,7 % sul totale). Gli studenti “over 65” sono 12 (pari allo 0,95%).

Docenti e tutor
Nell’ambito delle attività condotte fino ad ora, nei corsi risultano impegnati complessivamente 85 operatori che svolgono funzioni di docenti e tutor. Di essi, 47 svolgono esclusivamente la funzione di docente, 27 svolgono esclusivamente la funzione di tutor, 11 svolgono la funzione di docente e di tutor, quasi sempre in corsi diversi.

Rispetto alla condizione professionale, 37 docenti (su 58) sono esterni (reclutati tramite bandi e retribuiti con contratto di prestazione occasionale) e 21 sono interni (in servizio presso i CPIA). Per ciò che riguarda i tutor, solo due di essi sono esterni.

Servizi strumentali

Alla data del 31 marzo, risultano avviate due azioni previste dal progetto.

  • Il CPIA di Padova ha svolto due moduli di formazione a distanza per (31 partecipanti nel primo e 24 partecipanti nel secondo), entrambi per un totale di 18 ore di presenza online.
  • E’ stata altresì avviata la ricerca scientifica, a cura del CPIA di Verona, che ha previsto una fase di revisione e programmazione progettuale. la configurazione e il testing degli strumenti di indagine.