Liberi di apprendere: fare scuola in carcere

Il corso “Liberi di apprendere: fare scuola in carcere” è frutto della collaborazione fra il CPIA metropolitano di Bologna e il Dipartimento di Scienze dell’Educazione “Giovanni Maria Bertin” dell’Alma Mater Studiorum.

Il corso, gratuito, finanziato dal Ministero dell’Istruzione attraverso il progetto PAMISC (art. 3 DM 174/2019) è rivolto ai docenti della scuola in carcere e agli operatori dell’Amministrazione penitenziaria e intende offrire spunti di riflessione sulla didattica, sui processi di apprendimento e sui ruoli educativi esercitati in un contesto caratterizzato da alta complessità, dove convivono persone con percorsi di vita e di formazione, vissuti e intenzionalità, culture e bagagli di competenze molto differenziati e non facilmente componibili.
Si articola in dieci moduli didattici, presentati da docenti universitari ed esperti del settore. Al termine del corso sarà disponibile un attestato di partecipazione riconosciuto ai fini della formazione in servizio dei docenti.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi all’indirizzo mail: edu.pamisc@unibo.it