Introduzione dell’insegnamento scolastico dell’educazione civica – Legge 92/2019

Con la Legge n. 92 del 2019 viene introdotto l’insegnamento trasversale dell’educazione civica nel primo e nel secondo ciclo di istruzione e l’avvio di iniziative di sensibilizzazione alla cittadinanza responsabile nella scuola dell’infanzia, a decorrere dal 1° settembre dell’anno scolastico successivo alla data della sua entrata in vigore (5 settembre 2019) – dunque, dall’a.s. 2020/2021.

Per il primo e secondo ciclo di istruzione la Legge prevede:

  • l’insegnamento dell’educazione civica per un numero di ore annue non inferiore a 33 (corrispondente a 1 ora a settimana), da svolgersi nell’ambito del monte orario obbligatorio previsto dagli ordinamenti vigenti,
  • per le scuole del primo ciclo l’insegnamento “trasversale” della materia è affidato, in contitolarità, a docenti sulla base del curricolo
  • nelle scuole del secondo ciclo l’insegnamento è affidato ai docenti abilitati all’insegnamento delle discipline giuridiche ed economiche, se disponibili nell’ambito dell’organico dell’autonomia.
  • per ogni classe deve essere individuato un docente con funzioni di coordinamento
  • l’inserimento dell’educazione civica deve essere inserito nel PTOF (Piano Triennale dell’Offerta Formativa).

L’articolo 3 della Legge 92/2019 elenca le tematiche che dovranno far parte dell’educazione civica:

  1. Costituzione, istituzioni dello Stato italiano, dell’Unione europea e degli organismi internazionali; storia della bandiera e dell’inno nazionale;
  2. Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite il 25 settembre 2015;
  3. Educazione alla cittadinanza digitale;

Qui la Legge 20 agosto 2019- n.92

Link utili: