Progetto CIVIS

loghi

 

Il progetto CIVIS  (Cittadinanza e Integrazione in Veneto degli Immigrati Stranieri) mira a promuovere, sostenere, valorizzare e implementare le attività di formazione linguistica e educazione civica nel territorio regionale, per cittadini di Paesi non appartenenti all’Unione Europea.

Il progetto risponde all’Avviso del Ministero dell’Interno per la formazione civico linguistica dei cittadini di Paesi terzi, a valere sul Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione (F.A.M.I.) [Obiettivo Specifico 2. Integrazione/Migrazione legale – Obiettivo nazionale ON 2 – Integrazione – lett. h) Formazione civico linguistica – Piani regionali formazione linguistica]

Capofila unico del Progetto è la Regione Veneto, responsabile unico nei confronti dell’Amministrazione dell’esecuzione del progetto, della corretta gestione degli oneri finanziari ad esso imputati attraverso Veneto Lavoro.

Partner obbligatorio è l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto che collabora con il Capofila nel processo di progettazione, programmazione e realizzazione dei Piani Regionali.

L’USR Veneto è chiamato a individuare i CPIA che erogheranno le azioni formative di base, a verificare, ai fini della relativa  autorizza-zione, l’effettiva necessità di attivare le azioni formative oltre quelli già regolarmente attivi e funzionanti nell’ambito delle attività ordinamentali.

I Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti sono i soggetti chiamati ad erogare le Azioni Formative.

  • Destinatari

I destinatari della azioni formative sono:

i cittadini di Paesi terzi regolarmente soggiornanti sul territorio nazionale, e i titolari di protezione internazionale (rifugiati e titolari di protezione sussidiaria), con riguardo a target vulnerabili (ad es.: donne, donne in stato di gravidanza, minori a rischio di esclusione, MSNA, persone analfabete, persone con disabilità fisiche o cognitive, vittime di tratta). Non è ammessa l’iscrizione e la frequenza ai corsi di migranti in attesa di asilo, di irregolari e di comunitari.

  • Obiettivi

Far acquisire agli adulti stranieri provenienti da Paesi terzi e regolarmente soggiornanti un adeguato livello di conoscenza della lingua italiana al fine di facilitare il raggiungimento degli obiettivi

  1. di integrazione
  2. di competenze
    • alfabetiche,
    • linguistiche,
    • civiche,
    • di interrelazionarsi con le persone e con i servizi del territorio (scuole, comuni, servizi sanitari e servizi per il lavoro, etc.).

Veneto Lavoro, partner operativo di progetto, ha implementato l’area web del progetto nel Portale Regionale per l’Immigrazione: vai all’area web.

 

Qui i Primi progetti CIVIS a valere su fondi FEI